Archivio per 6 dicembre 2010

Lo strano caso di Urs Artis #2

Posted in Lo strano caso di Urs Artis, Racconti di bagliori with tags , , on 6 dicembre 2010 by gioverre

Dalla porta della macelleria arrivò il clang-clang della serratura che si stava aprendo. Dall’entrata sbucò un uomo magro, secco, si direbbe pieno di vitalità, capelli rasati, dal piccolo naso un po’ a uncino, che con voce squillante si mise a salutare i due clienti, e in modo garbato, con un cenno della mano, li invitò a oltrepassare la soglia e ad avvicinarsi al bancone.
Appena entrato, il villeggiante si sentì disorientato, come se non riconoscesse più gli elementi della classica macelleria. Si girava e guardava in giro, annusava l’aria. C’era un forte odore, acre; non capiva, stava intontito in mezzo al locale, stava cercando nella memoria quel profumo, e intanto, oltre le porte girevoli continuamente aperte dal macellaio che era intento a trasportare la carne dalla cella-frigo al banco-frigo, osservava le chiazze di sangue rosso sul tavolo bianco da lavoro. Balbettando disse: « Co … cos’è questo … o … o … odore? » Continua a leggere